bambina protezione

Come proteggere i bambini dalle punture di insetti

Se è vero che l’estate è la stagione più bella dell’anno, è anche vero che la presenza di numerosi insetti a volte rende fastidioso riuscire a convivere, soprattutto per gli anziani e per i bambini, con questi insetti. Il problema è che è difficile da arginare, basta digitare ad esempio in rete, la parola chiave disinfestazione Rimini e si avrà la possibilità di liberarsi del problema con l’aiuto di un professionista del settore disinfestazione. Se però siete intervenuti troppo tardi e quindi, gli insetti hanno iniziato a colpire i vostri bambini, allora avete bisogno di una protezione preventiva che vi salvaguardi almeno in futuro. L’estate infatti, è la stagione delle zanzare ed è per questo che questi insetti fastidiosi e pericolosi, devono essere tenuti il più possibile lontano dai bambini. Quanto meno saranno esposti ai morsi di zanzara, tanto avranno meno possibilità di ottenere reazioni allergiche o dei brutti episodi di prurito, che possono renderli nervosi ed irritare gravemente la loro pelle.

Le zanzare sono attratte dalla vitamina B, che si presenta in maniera molto forte nella pelle dei bambini ed in più, c’è da dire che questi fastidiosi insetti sono attirati dall’acido lattico, dall’acido stereotico che si trova spesso nei cosmetici e anche dall’acido urico.

A chi usa particolari cosmetici, oppure le creme idratanti, ad esempio per idratare la pelle dei neonati, potrebbe essere ulteriormente esposta a rischio zanzare. Per i bambini, evitare dei morsi di zanzara si possono cercare varie soluzioni tra cui in particolare, bisogna prendere in considerazione la possibilità di stare a casa propria delle zanzariere sulle porte e sulle finestre. La stessa soluzione può essere anche applicata sui passeggini. Anche piante e fiori sono utili ad esempio, se coltivate in casa o nel proprio giardino, o balcone possono garantire una protezione per i bambini contro i morsi di zanzara.

Ad aiutare a prevenire i morsi di zanzara, per i più piccoli ma non solo, c’è anche la possibilità di usare dei diffusori per ambiente a base magari di citronella, che possono essere installati in alternativa ai zampironi o agli insetticida. C’è da dire anche che ultimamente è molto di moda, diffondere oli deodoranti ed essenziali in tutti gli ambienti, in modo tale da riuscire a combattere qualunque tipo di insetti, soprattutto per i bambini e per gli anziani, nonché dalle persone che sono più soggette ai nostri di questi fastidiosi insetti. È utile prendere in considerazione anche l’uso di sostanze repellenti applicati direttamente sul corpo, nonchè apparecchiature ad ultrasuoni di ultima generazione che dovrebbero garantire la repulsione dalle zanzare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *